Una gita al centro botanico Moutan


Domenica scorsa ho trascorso qualche ora con la mia famiglia al Centro botanico Moutan. Non accade spesso che andiamo tutti assieme da qualche parte, anzi direi che è un evento piuttosto raro. Per questo, nonostante avessi del lavoro arretrato, ho deciso che qualche ora di relax nella natura non avrebbe potuto che giovarmi.

Il centro botanico si trova a Vitorchiano, un piccolo paesino della provincia di Viterbo. Il nome Moutan trae origine dalla parola cinese ‘Mu Dan‘, che in cinese indica la peonia arborea.

Il giardino, con un’estensione di 15 ettari, vanta la più ampia collezione di peonie arbustive ed erbacee cinesi in tutto il mondo. Mi sembra così incredibile che tanta beltà sia custodita a pochi km da casa mia.

 

collina di peonie

 

centro botanico Moutan

 

Il centro raccoglie circa 200.000 piante e oltre 600 differenti varietà, appartenenti a tutte le specie botaniche cinesi esistenti e non mancano ibridi ed esemplari rari.

La collina che caratterizza il parco è interamente rivestita di cespugli verdi punteggiati di peonie variopinte: screzi di colore che passano dal bianco alle timide e delicate tonalità del rosa, dall’elegante porpora al più intenso rosso scarlatto. Leggere e delicate corolle che sembrano di carta, tanta è la loro bellezza.

Si passeggia fra le peonie, ammirando la loro perfezione, aspirando i loro profumi inebrianti che si sollevano e che inondano il centro botanico. E il vento soffia dolcemente, creando onde colorate.

 

peonia

 

peonia

 

peonia

 

La passeggiata si articola in un percorso fra gallerie di glicine, iris e tante altre meraviglie di cui ignoro i nomi. Si arriva poi a una casetta che mi ha incantata. Minuscola, ma immersa nel verde. Un trionfo di colori primaverili e di vite americana avvinghiata attorno alle pareti. Mi ha subito ricordato le fiabe che leggevo quando ero bambina e allora, insieme alle fragranze dolci, sono affiorati i ricordi dell’infanzia.

Il centro botanico ha un vivaio dove, alla fine del tour, è possibile acquistare esemplari di peonie. C’è anche un ristorante campestre dall’aria deliziosa.

 

casetta del centro botanico

 

muro con panchina

 

ristorante del centro botanico

 

ristorante del centro botanico

 

Significato della peonia:

La peonia è il fiore in assoluto più venerato in Oriente perché auspicio di buona fortuna e prosperità. Secondo i cinesi ha un’influenza positiva sulla donna e sull’uomo, nella loro relazione di coppia. Secondo il Feng shui, chi è alla ricerca di una donna affettuosa e fedele, deve collocare un quadro che raffiguri le peonie nella parte sud-ovest della propria camera da letto. Così facendo attirerà a sé la partner ideale. 

 

Una passeggiata al centro botanico Moutan durante la fioritura (aprile-maggio) è un incanto assolutamente da non perdere se ci si trova nei pressi di Viterbo e si ama il verde. 

Il costo dell’entrata è di €3.

Qui trovate tutte le informazioni: www.centrobotanicomoutan.it

Se siete degli amanti dei fiori, allora vi suggerisco di abbinare alla visita, anche una gita a San Pellegrino in fiore (29 e 30 aprile e il 1° maggio), una manifestazione florovivaistica molto suggestiva che riempirà di fiori e colori il quartiere medioevale della città (cercate su Google e fatemi sapere che ne pensate). Io vi lascio a qualche altro scatto del centro botanico.

 

 

campo di peonie

 

peonie

 

peonie

 

peonie del centro botanico Moutan

 

 

 

 


Ti è piaciuto questo articolo? Allora condividilo con i tuoi amici 

Eliana Lazzareschi Belloni
About me

Scrittrice, web content writer, viaggiatrice. Viaggio con il corpo, la mente e lo spirito. Adoro la natura, i suoi colori e i suoi profumi. Mi piace leggere, ascoltare e immaginare.

YOU MIGHT ALSO LIKE

monti reatini
Risorse per viaggiare in modo sostenibile
September 20, 2016
percorso durante cammino di San Benedetto
Cammino di San Benedetto: itinerario di 4 giorni
September 09, 2016
prodotti-ecosostenibili-per-valigia-green
Prodotti eco-sostenibili per una valigia green
August 31, 2016
drago del parco dei mostri
Parco dei Mostri di Bomarzo
May 05, 2016
roseto-comunale-3
Primavera a Roma: visita al roseto comunale
April 29, 2016
paesaggio per ricordare la giornata mondiale della Terra
Riflessione nella Giornata Mondiale della Terra
April 22, 2016
monasteri delle Meteore
Monasteri delle Meteore: un viaggio spirituale nella natura
April 19, 2016
viaggi antistress nella natura
Viaggi antistress. Ecco come rigenerarsi con l’eco-terapia.
March 04, 2016
Bonifacio
Quattro proposte per un viaggio nella natura
February 12, 2016

4 Comments

Valentina
Reply aprile 5, 2016

Che posto bellissimo, non lo conoscevo e non è molto distante da Roma, e poi le peonie insieme ai tulipani sono i miei fiori preferiti! Devo andarci!

    Eliana Lazzareschi Belloni
    Reply aprile 5, 2016

    Ciao Valentina, la provincia di Viterbo custodisce tantissime meraviglie. Visto che adori proprio questi fiori devi assolutamente andarci. Io ti consiglio di fare un salto anche a San Pellegrino in fiore, è meravigliosa. Poi se vai fammi sapere.

Lucrezia & Stefano - in World's Shoes
Reply aprile 5, 2016

Ma è un posto bellissimo! *__* qui a Roma abbiamo un posto simile, che però espone la più banale "rosa" , di tutti i tipi e vi è anche una gara per premiare la più bella, che di solito avviene a metà Maggio! :)
Però devo dire che questo è veramente bello e curato.. Quel piccolo giardino con il bar e i tavolini è fantastico! <3

    Eliana Lazzareschi Belloni
    Reply aprile 5, 2016

    Ero sicura che questo parco ti sarebbe piaciuto. Io non mi sono fermata al ristorante, ma era davvero bucolico e invitante. La prossima volta :)

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *