Viaggiare con meno di 100 euro! Io ci riesco e tu?


Ti sei mai chiesto se sia possibile viaggiare con meno di 100 euro? Io tantissime volte perché sono costantemente alla ricerca di una nuova meta. 

Viaggiare spendendo veramente poco è possibile, ma ci sono due requisiti fondamentali per riuscirci: il tempo e lo spirito di adattamento.

Sei curioso di sapere come faccio? Non ti rimane che leggere questo articolo, in cui ho raccolto tutti i miei trucchetti per mantenere uno stile di viaggio low cost.

Sono una persona che ama le comodità, ma quando si tratta di viaggiare, divento frugale e abbasso notevolmente i miei standard perché preferisco il motto meno agi, più viaggi.

Sono fiera di poter affermare di non avere mai speso più di €100 per un weekend in Europa e il motivo è che mantenendo questa soglia di budget posso permettermi di viaggiare più frequentemente.

Passiamo dunque subito alle strategie che utilizzo, sperando possano esservi utili.

 

  • Viaggio in bassa stagione

Viaggio esclusivamente in bassa stagione, quando si possono scovare ottime offerte. Molte capitali europee, e non solo, sono servite da compagnie aeree low cost. Basta monitorare costantemente i loro siti web e prenotare appena trovate il prezzo più basso. Per riuscirci serve la flessibilità di poter decidere di viaggiare in periodi al di fuori di quelli delle feste comandate. I mesi più economici? Novembre e gennaio (dopo il 6).

Non ho mai speso più di €50 per un volo A/R in Europa, una volta per €2 ho prenotato un volo andata e ritorno per Londra e per meno di €30 voli per Francoforte, Bucarest e Malta. Ovviamente sempre e solo bagaglio a mano.

 

  • Opto per lo street food o mi preparo i pasti

 Scelgo ostelli con colazione inclusa e uso cucina per potermi preparare panini o cucinarmi qualcosa di veloce la sera; oppure mangio cibo tipico che trovo sulle bancarelle, questa è di gran lunga la mia opzione preferita. A Malta mi fermavo agli stand delle pastizzerie per acquistare pastizzi per €0,50 l’uno. Costo di un pasto del genere più una bottiglietta d’acqua liscia €1,75 (incredibile eh?). Evito assolutamente prodotti importati e il caffè, che all’estero costa molto di più.

 

  • Ostelli, couchsurfing e campeggi

Le prime due opzioni sono entrambe molto carine e permettono di entrare in contatto con persone del luogo e i loro amici, o di far amicizia con altri ragazzi stranieri. Facendo couchsurfing abbatterete enormemente i costi, ma ricordatevi che non dovete trattare il vostro host come un albergatore, dovete anzi interagire e aprirvi al rapporto umano, se siete lupi solitari, meglio la prima alternativa.

Ci sono paesi in cui i campeggi costano molto di meno rispetto alle tariffe a cui siamo abituati in Italia, ad esempio la Corsica. E così si ha la possibilità di ammortizzare i costi di soggiorno in un paese che, proprio low cost non è, ma che ha moltissimo da offrire a livello naturalistico. In questo articolo spiego come sono riuscita a realizzare una vacanza di 10 giorni spendendo solo €350, tutto compreso.

 

  • Faccio volontariato

In passato ho partecipato a progetti europei in cui il costo del viaggio e del soggiorno mi sono stati rimborsati al 100%. Ho conosciuto persone da parte di tutto il mondo e mi sono divertita molto.

Se interessati tenete d’occhio questo sito per gli scambi europei. 

 

  • Scelgo mete poco turistiche

Certamente un viaggio in Inghilterra costerà molto più di uno in Romania o in Polonia. Ci sono paesi straordinariamente belli e poco asserviti al turismo di massa, che vi consentiranno di contenere moltissimo i costi del vostro viaggio proprio per questa ragione. Vale la pena di essere curiosi, seguire meno i trends e dare una chance ad altre mete.

 

  • Sono socievole

Ho imparato che aprirmi agli altri – oltre a permettermi di entrare in contatto con altre culture e insegnarmi qualcosa in più sul mondo e sulle persone che lo abitano – mi ha portato ad amicizie straordinarie, che tuttora coltivo. Queste amicizie internazionali mi hanno regalato altri viaggi. Sì, perché quando le persone imparano a conoscerti e ad apprezzare la tua compagnia, poi ti inviteranno ad andarli a trovare e tu ricambierai l’ospitalità con piacere. Grazie a queste amicizie sono stata in Germania, in Romania, ho un invito per la Russia e fra un anno parteciperò a un matrimonio oltreoceano. Non male no? Ovvio, il mio invito non è quello di coltivare questi rapporti esclusivamente per questo scopo, siate sempre onesti e sinceri.

 

E voi, qual è il budget che riuscite a mantenere per i vostri viaggi? Aspetto le vostre dritte!

 

Ti potrebbe interessare: come risparmiare per viaggiare di più

 

 

 

 


Ti è piaciuto questo articolo? Allora condividilo con i tuoi amici! 

Eliana Lazzareschi Belloni
About me

Scrittrice, web content writer, viaggiatrice. Viaggio con il corpo, la mente e lo spirito. Adoro la natura, i suoi colori e i suoi profumi. Mi piace leggere, ascoltare e immaginare.

YOU MIGHT ALSO LIKE

workshop sul riciclo
Viaggiare gratis? Si può con i progetti Erasmus Plus!
March 24, 2017
viaggio-low-cost-in-europa-imm-evidenza
5 idee per un viaggio low cost in Europa
November 18, 2016
regalo su planisfero
10 idee regalo per chi ama viaggiare
December 15, 2015
IMG_3061
Come risparmiare per viaggiare di più
November 10, 2015
fiore di loto
4 cose che i viaggi insegnano sull’amore
November 06, 2015
vacanza-low-cost-in-corsica
Vacanza low cost in Corsica ad agosto? Si può!
August 04, 2015
in bici
Smettete di accumulare beni materiali, viaggiate!
July 10, 2015

20 Comments

Eli Pitti
Reply febbraio 20, 2016

Ottimi consigli! Sono gli stessi a cui faccio riferimento anche io. Non sapevo che novembre fosse uno dei mesi più economici. Adesso ne approfitterò di certo!

    Eliana Lazzareschi Belloni
    Reply febbraio 21, 2016

    Grazie mille! :) Sì, vedrai che scoverai tante offerte per quel periodo, vale la pena approfittarne.

Dana
Reply febbraio 20, 2016

Ottimi consigli Eliana, davvero utili e soprattutto veri e facili da seguire. Soprattutto sull'essere frugali, non potrei essere più d'accordo! :) Bacio!

    Eliana Lazzareschi Belloni
    Reply febbraio 21, 2016

    Grazie Dana! Detto poi da una viaggiatrice come te fa molto piacere.
    Un abbraccio.

Lucrezia & Stefano - In World's Shoes
Reply febbraio 20, 2016

Risparmiare sui voli e alberghi è la prima cosa che facciamo. cerchiamo anche noi di viaggiare in periodi che non siano di alta stagione, possiamo permettercelo ancora non lavorando e avendo quindi tempo di scegliere la data e mettere da quel momento via i soldi per poter prenotare il volo e l'albergo.
Campeggi non ne abbiamo mai provati ma per un viaggio in corsica o in croazia ad esempio, ci piacerebbe come idea.
Grazie per questi preziosi consigli Eli! :)

    Eliana Lazzareschi Belloni
    Reply febbraio 21, 2016

    In Croazia anche a me piacerebbe moltissimo.
    Grazie a te cara e un abbraccio! :-*

I Rintronauti, due toscani in viaggio
Reply febbraio 21, 2016

Anche noi tendiamo a cercare di risparmiare su trasporti e hotel oltre che sui cibi, prima di partire ci facciamo anche un piano dei musei o degli eventi culturali gratuiti (in alcune nazioni un giorno al mese o alla settimana nei musei statali si entra gratis!). A causa del lavoro ci muoviamo però difficilmente in periodi tattici :(

    Eliana Lazzareschi Belloni
    Reply febbraio 22, 2016

    Che bella questa cosa dei musei ad ingresso gratuito in alcuni periodi, vero? :)
    Quello di poter viaggiare nei periodi di bassa stagione è un grosso limite per molti :(

Chiara Paglio
Reply febbraio 26, 2016

Non mi dispiacerebbe affatto riuscire ad abbattere i costi dei viaggi! Su questo punto ho ancora molto da lavorare: fin da piccola, sono stata abituata a viaggiare coi miei genitori, disinteressandomi completamente del prezzo. Con gli anni però ho accumulato grande senso di colpa per ogni euro che faccio ancora spendere ai miei (non avendo un lavoro). Ergo dovrò tirar fuori dall'armadio le mie capacità di pianificazione e adattamento e cominciare a lavorare sui tuoi consigli. Grazie!

    Eliana Lazzareschi Belloni
    Reply febbraio 26, 2016

    Vedrai Chiara che sarà molto facile. Poi fammi sapere :)
    Un abbraccio

Michela
Reply febbraio 27, 2016

Diciamo che io non mi pongo il limite di budget...o meglio, varia a seconda delle città (comunque non supera mai i 150€ entrate, trasporti in loco, cibo e souvenir inclusi)...i consigli che hai dato lo applico anche io, però alcune città son più costose di altre...ovviamente quando le voglio visitare rimando la visia a quando trovo i voli in offerta :P

    Eliana Lazzareschi Belloni
    Reply febbraio 27, 2016

    Anche io faccio così! :)

Chiara
Reply marzo 16, 2016

Ottimi consigli..
Anch'io cerco di abbattere i costi dei viaggi risparmiando su accommodation, trasporti e cibo
Solitamente evito i periodi di alta stagione, nelle città preferisco camminare o noleggiare bicilette, adoro provare cucine internazionali e alloggio in ostelli o a casa di amici, perchè fortunatamente ho amicizie sparse per il mondo.
Post molto utile per chi vuole viaggiare low cost

    Eliana Lazzareschi Belloni
    Reply marzo 16, 2016

    Bravissima! Mi fa piacere che tante persone condividano questo stile di viaggio, oltre ad essere low cost è anche low impact ;)

Sara
Reply agosto 10, 2016

Ciao! Anche io cerco di risparmiare sul dormire, per ora ostelli ma fra poco più di un mese sperimenterò il couchsurfing e sono contentissima! Purtroppo non sono mai riuscita a raggiungere questi livelli di low cost perchè per un motivo o per l'altro quasi sempre viaggio in alta stagione o comunque dovevo scegliere voli in date ben precise. Controllo sempre le offerte ma quasi mai posso usufruirne. Comunque ottimi consigli! :)

    Eliana Lazzareschi Belloni
    Reply agosto 10, 2016

    Grazie Sara, sono contenta che tu li abbia trovati utili :)
    Il fatto di non poter scegliere le date limita moltissimo in termini di costi.
    Vedrai che il CS ti piacerà e sarà una bellissima esperienza, in bocca al lupo!

      Sara
      Reply agosto 11, 2016

      Crepi!! ;)

Roberta
Reply agosto 10, 2016

Non ho mai preso in considerazione l'idea del volontariato, ma mi piacerebbe. Controllo il sito che hai segnalato.. non si sa mai :)

    Eliana Lazzareschi Belloni
    Reply agosto 10, 2016

    Ciao Roberta, io tuttora ogni tanto per curiosità controllo. Hanno bellissime opportunità!

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *