We Help Eco Challenge: un viaggio da Roma a Capo Nord


#WeHelpEcoChallenge è un progetto di TeslasFuture.

Oggi ha inizio una vera e propria sfida culturale. La Tesla Model S percorrerà in 8 giorni Roma-Capo Nord e Capo Nord-Venezia. Viaggerà attraversando 6 paesi: Italia, Austria, Germania, Danimarca, Svezia e Norvegia. Il tutto a zero emissioni e a costo zero, senza l’utilizzo di carburante fossile, grazie alla rete di Tesla Supercharger, 617 in totale lungo tutto il percorso.

Mi piace parlare di viaggi sostenibili e responsabili, da sempre. Chi mi conosce lo sa. Appena ho appreso di questo progetto innovativo, ho capito che non avrei potuto ignorarlo, soprattutto perché sono sensibile a queste tematiche.

 

percorso tesla model s

percorso della spedizione Tesla Model S

Il team della missione We Help Eco Challenge:

We Help Eco Challenge è un viaggio a cui parteciperà il team di Tesla’s Future, un’iniziativa in cui uno scopo benefico si lega a un messaggio altamente etico di 5 italiani, gli ideatori di questo progetto. Adriano Ruchini,  imprenditore italiano pioniere nell’uso della tecnologia Tesla. Insieme a lui viaggeranno Federico Lagni (fondatore di Tesla Club Italy e di Tesla Revolution), Marco Nardin (imprenditore e titolare di Grafiche Nardin), Giancarlo Orsini (Training e Learning Manager di Banca Mediolanum) e Andrea Ruchini, diciannovenne, studente di Telecomunicazioni e figlio di Adriano.

Un viaggio, dunque, che porta con sé messaggi importanti, per ricordare anche i 160 anni dalla nascita di Nikola Tesla, a cui i padri del progetto vogliono dedicare questa impresa.

 

«Vogliamo informare e far sì che le persone sentano il bisogno di approfondire questi temi. Speriamo che molti lettori vadano a scoprire cosa hanno fatto personaggi come Tesla e Musk», afferma Adriano Ruchini.

 

Lo scopo è dunque quello di dimostrare che oggi è possibile coprire lunghe distanze con un veicolo elettrico, sostituendo i carburanti fossili con motori elettrici, abbattendo e superando le resistenze degli scettici.

 

La campagna crowdfunding:

La spedizione servirà anche a raccogliere fondi per sostenere l’organizzazione non profit Open BioMedical Initiative che si impegna nello sviluppo o nella distribuzione di tecnologie biomedicali a tutti e dovunque nel mondo.

Nello specifico, Open BioMedical Initiative ha già sviluppato 3 progetti concreti, le protesi WIL e FABLE per chi ha subito amputazioni o ha malformazioni e l’incubatrice neonatale BOB per salvare la vita dei bambini nati prematuri nei paesi emergenti.

Da qui è nata l’idea di sfruttare il grande impatto mediatico di questa missione per avviare una raccolta fondi, a cui è collegata una campagna crowdfunding attraverso la proposta di un challenge #WeHelpEcoChallenge (di seguito un’infografica che spiega come partecipare). È possibile contribuire facendo una piccola donazione (a partire da € 5), dando un prezioso contributo. 

 

«È un gesto, un viaggio, un’idea, una campagna di sensibilizzazione per Open Biomedical Initiative, una prova di forza: la missione del team Tesla’s Future rappresenta tutto questo. Un progetto innovativo e, soprattutto, ecosostenibile per sostenere ambiente e ricerca biomedicale», afferma Giancarlo Orsini.

 

we help eco challenge

 

we help eco challenge

 

Il viaggio:

La Tesla Model S partirà da Piazza San Pietro a Roma, la città simbolo di storia e arriverà a Capo Nord, nell’estremo nord Norvegia, nell’isola di Magerøya, sul Mar Glaciale Artico. Da sempre è meta ambita di tutti coloro che amano le sfide. Inoltre, la Norvegia è uno dei paesi tra i maggiori esportatori di petrolio ma anche una delle nazioni che si sta impegnando per fermare la vendita di auto a diesel e benzina dal 2025.

Il viaggio prevede un totale di 10.000 km e l’arrivo sarà a Venezia il 16 Luglio, data che coincide con la festa del Redentore, a cui i cinque italiani prenderanno parte.

Per qualsiasi ulteriore informazione potete visitare il sito web e il blog Teslasfuture.

Inoltre, verranno documentate tutte le varie fasi del viaggio su tutti i canali web e social del Tesla Club Italy oppure vi basterà seguire l’hashtag #WeHelpEcoChallenge o #TeslaF.

Non ci rimane che augurare loro buon viaggio e che la rivoluzione abbia inizio!

 

 

 

 

 


Ti è piaciuto questo articolo? Allora condividilo con i tuoi amici! 

Eliana Lazzareschi Belloni
About me

Scrittrice, web content writer, viaggiatrice. Viaggio con il corpo, la mente e lo spirito. Adoro la natura, i suoi colori e i suoi profumi. Mi piace leggere, ascoltare e immaginare.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *