Pizza alla corchianese: come preparare una pizza tipica della Tuscia


Torno con una nuova ricetta. Questa volta si tratta della pizza alla corchianese.

Giuro che non mi sono trasformata in una food blogger! L’estate mi trasmette tanta energia e mi riscopro instancabile e con tanta voglia di cucinare.

Inoltre, ammetto che per tanto tempo ho trascurato la rubrica “cibo” del mio blog. Visto che in questo periodo gli impegni lavorativi mi trattengono nella mia regione, ho pensato di condividere un po’ di ricette dei piatti tipici della Tuscia.

Ma torniamo a noi, alla pizza alla corchianese. Se state cercando la ricetta di una pizza con lievito madre e siete curiosi di sperimentare nuove tipologie di condimenti, ecco la mia proposta.

 

pizza alla corchianese

Un po’ di informazioni sulla pizza alla corchianese:

Corchiano è un paesino dell’agro-falisco, qui un tempo sorgeva l’antica città di Fescennium.

Il paese vanta antiche tradizioni gastronomiche (in questo articolo vi ho parlato delle bertolacce) legate alla semplicità della vita contadina, alla stagionalità e ai prodotti tipici del luogo.

Il condimento di questa pizza è costituito da salsa di pomodoro, cipolla tagliata sottile, basilico, acciughe (io sono vegetariana e quindi non le utilizzo) e pecorino grattugiato (non a pezzi perché costava troppo).

Gli aromi corposi di questa pizza testimoniano la vocazione agricola e la povertà di un tempo. Pensate infatti che in passato le acciughe erano l’unico pesce a buon mercato. 

Le donne attraversavano le Forre, tornavano a casa, prendevano l’impasto lasciato a lievitare nella madia e si mettevano a impastare. Gli uomini arrivavano con i fiaschi di vino dalle cantine e con l’acqua presa alla fonte. Quando a Corchiano si diceva: “si fa la pizza”, s’intendeva proprio questa tipologia, non la margherita, la capricciosa o la boscaiola. 

Ingredienti per la pizza alla corchianese:

Mi piace preparare questa pizza proprio come faceva mia nonna, con il lievito madre.

Per preparare l’impasto della pizza con lievito madre è bene tenere a mente che bisogna rispettare il rapporto 1:5, vale a dire: per ogni 100 grammi di lievito madre dovrete essere aggiungere 500 grammi di impasto tradizionale, quello che si ottiene lavorando l’acqua e la farina. Di seguito vi lascio gli ingredienti necessari per preparare la pizza con lievito madre in quantità sufficienti a soddisfare il palato di 6 persone:

  • 150 grammi di pasta madre; 
  • 500 grammi di farina 0, meglio se bio ed integrale;
  • 180 ml di acqua;
  • 2 cucchiaini di sale;
  • 15 ml di olio extravergine d’oliva.

 

impasto per la pizza alla corchianese

 

Ingredienti per condimento:

1 bottiglia di passata di pomodoro;

2 cipolle rosse (io uso queste perché mi piacciono di più);

pecorino q.b.

 

pizza alla corchianese

 

pizza alla corchianese

Come fare la pizza alla corchianese con lievito madre:

1) In una ciotolina, sciogliete il lievito madre aggiungendo gradualmente dell’acqua tiepida. Fate bene attenzione che non sia troppo calda, altrimenti annullerà gli effetti lievitanti (ahimè ve lo dico per esperienza).

2) In una ciotola versate la farina setacciata e l’acqua. Trucchetto: potete utilizzare l’acqua frizzante per ottenere un impasto più croccante.

3) Aggiungete il lievito madre sciolto e lavorate l’impasto.

4) Quando sarà pronto (deve rimanere leggermente appiccicoso), coprite l’impasto con un canovaccio umido e mettetelo in un luogo caldo. Se è inverno l’ideale è vicino al caminetto. Tenete a mente che la lievitazione con impasto madre è molto più lenta (ci vogliono circa 4-5 ore) e questo inciderà anche sul sapore della pizza.

5) Trascorse queste ore, stendete l’impasto nelle teglie, coprite sempre con un panno da cucina umido e lasciate riposare per altre 4 ore.

6) A questo punto potete condire con della passata di pomodoro, le cipolle tagliate finemente, un pizzico di sale, basilico, olio e pecorino.

7) Infornate a 180 °C per una decina di minuti e poi la vostra pizza sarà pronta da gustare.

 

Nota aggiuntiva: questa tipologia di pizza, non avendo il formaggio, si conserva molto bene ed è buona anche fredda. Ideale per un pranzo al sacco.

 

Eliana Lazzareschi Belloni
About me

Scrittrice, web content writer, viaggiatrice. Viaggio con il corpo, la mente e lo spirito. Adoro la natura, i suoi colori e i suoi profumi. Mi piace leggere, ascoltare e immaginare.

YOU MIGHT ALSO LIKE

bertolacce
Piatti tipici della Tuscia: ricetta delle bertolacce
July 19, 2018
insalata di ceci
Insalata di ceci con prodotti tipici della Tuscia
June 21, 2018

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *